Pubblicato da: vbuzzi | aprile 5, 2011

Lenti non autofocus, ovvero elogio della lentezza: Distagon T* 2/28

L’acquisto di un 28mm molto luminoso con lenti Zeiss mi ha riportato indietro nel tempo.
Non ero più abituato al fuoco manuale, ai tempi lunghi di previsualizzazione e sopratutto di messa a fuoco.
Con le nuove macchine fotografiche di Canon e Nikon diamo per scontata la messa a fuoco, velocissima e ultrapida cosa che invece non era così scontata un tempo.
Un tipo di fotografia del genere permette però delle relazioni diverse con i soggetti che si fotografano con un grado di collaborazione più inteso.

Calr Zeiss 28mm

Calr Zeiss 28mm

Alcune parole sul Carl Zeiss Distagon T* 2/28, un 28mm f 2.0 di grande appeal, quando lo si ha in mano, con il suo corpo completamente in metallo, si capisce di avere a che fare con un oggetto costruito per durare.

Benchè sia un grand angolare  è un’ottica molto bella per dei ritratti ambientati in luce tenue con cui è possibile sfruttare la grande luminosità e la grande forza delle lenti Zeiss.

Calr Zeiss 28mm

Calr Zeiss 28mm

Il colore sale naturalmente dall’immagine con contrasti netti e bellissimi e grandi sfocati quando si decide di usare delle quinte sfocate.

Calr Zeiss 28mm

Calr Zeiss 28mm

Insomma un’ottica da amare che ci riporta in dietro nel tempo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: